Young Jazz Book

La Spezia meets New York

In occasione del suo 50° anniversario il Festival Internazionale del Jazz della Spezia si “gemella” con New York.

Un ponte musicale fra le due città che vedrà eventi in parallelo da luglio a ottobre, con un vero e proprio scambio culturale di artisti che si esibiranno in Italia e in America.

E’ prevista infatti la partecipazione a New York, dal 10 al 16 ottobre 2018, durante l’Italian Jazz Days, di alcuni giovani musicisti italiani selezionati anche durante lo svolgimento del Festival spezzino.

Il progetto “Young Jazz Book – La Spezia meets New York “, prima assoluta oltre oceano del Festival spezzino, si realizzerà grazie a  un contributo di 40.000 euro che il Comune della Spezia si è aggiudicatolo scorso 30 marzo partecipando al bando SIAE  “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” (Ed. 2017).

Il Comune della Spezia realizzerà dunque una rassegna dedicata ai giovani artisti italiani che, grazie alla partnership con l’Italian Jazz Days,  potranno esibirsi a New York all’interno di importanti club con musicisti di caratura internazionale.

Dal 10 al 16 ottobre 2018 i giovani musicisti selezionati avranno la possibilità di recarsi negli Stati Uniti e suonare con i grandi maestri americani, per la maggior parte sono italoamericani.

I giovani artisti/gruppi italiani che potranno accedere alla rassegna newyorkese saranno cinque.  In alcuni casi i gruppi sono stati creati per l’occasione.

I componenti sono stati scelti sulla base del curriculum musicale e delle esperienze live svolte, anche all’estero.

A questi si aggiungeranno inoltre il vincitore del Tiberio Nicola Awards che uscirà dai giovani partecipanti ai seminari tenuti dal 24 luglio alla Spezia.

L’Italian Jazz Days, giunto quest’anno alla 6^ edizione, è prodotto dalla Twins Music Enterprises che ha già collaborato con l’Associazione Amici del Jazz della Spezia e coinvolge 5 locali della scena newyorkese durante la celebrazione a New York del Columbus Day.